Categoria: nuove frontiere

mar 26 2010

Citazioni prevedibili

Gli informatici dell’Universidad Politécnica de Madrid hanno sviluppato un modello che, all’uscita di un articolo scientifico, ne predice il numero delle citazioni in ciascuno dei primi quattro anni di vita.

Sarei curioso di vederli all’opera. E soprattutto mi chiedo come evolverà il mondo delle ricerche avendo a disposizione strumenti di predizione come questo. Come si sentirà un referee quando, all’indomani della pubblicazione, vedrà che l’articolo che ha appena accettato avrà un numero ridotto di citazioni? E viceversa non si potrebbe dare gli articoli in pasto al citazionometro per far decidere al modello cosa deve essere pubblicato e cosa no?

Sono perplesso.