reading

2013-01-26-308Credo che ogni storia sia tale solo se sa coinvolgere una collettività e diventare un dialogo aperto, un’occasione di incontro, un momento di racconto condiviso.

La storia di Naseem ha il potere di avvincere chi l’ascolta.

Per questo, completo il  lavoro di scrittura di “Sulle tracce di un sogno” con il racconto del viaggio di Naseem, alla ricerca delle sue radici.
Un’ora di racconto per condividere le emozioni e il messaggio che saranno nel libro.
Un incontro di “scrittura ad alta voce”.

Ascolterete una storia. E dopo averla ascoltata niente sarà rimasto uguale a prima.

 

Potete contattarmi per organizzare una performance:FV-151121-1

  • in un teatro, in un centro culturale, in un circolo o in un’associazione, purché ci sia un pubblico che abbia voglia di farsi coinvolgere
  • in un’organizzazione che si occupa di adozioni, per riflettere a partire da una storia vera con genitori che si avvicinano all’adozione o che l’hanno completata
  • in una scuola secondaria di secondo grado, per far riflettere i ragazzi sull’importanza dei sogni e sulla forza della speranza
  • in una scuola primaria o secondaria di primo grado, per coinvolgere i bambini e i ragazzi in una storia di paesi, culture, religioni diverse